Vacanze di Natale

Vacanze di Natale

Dopo le ormai remote vacanze estive, quelle di Natale sono le più attese e cariche di aspettative. Ogni anno si arriva a questo periodo con le batterie in esaurimento, agognando un sospirato quanto meritato riposo che non sempre si riesce a guadagnare. Gli impegni, anche in vacanza, sembrano accumularsi e moltiplicarsi, e con la scusa che “siamo in vacanza” il tempo libero viene occupato in mille modi: visite a parenti e amici, spese in regali e cibo per le feste, piccole incombenze “amministrative” che rimandiamo da tempo. In questo modo le tanto sospirate vacanze di Natale diventano quasi un secondo lavoro!

Come possiamo evitare di farci fagocitare per l’ennesima volta da questo turbine di passione e finire per sognare la ripresa della normale routine, piuttosto? La risposta è semplice, quanto forse scontata: organizzandoci con cura. Può sembrare macchinoso e poco spontaneo, ma senza un minimo di preparazione a quanto ci attende, il periodo di Natale potrebbe sfuggirci di mano e regalarci molto meno riposo di quanto vorremmo. Invece, con un pochino di lungimiranza, si possono fare miracoli!

Compiti delle vacanze: la formula magica per far disperare figli e genitori! Bastano queste tre parole per aumentare subito il livello di stress delle ferie, ancor prima di iniziare. Gli insegnanti esagerano sempre, i bambini devono pur divertirsi, i genitori non possono impazzire dietro ai figli… quante volte abbiamo sentito queste frasi? Personalmente, infinite. L’esperienza però insegna che anche a questo terribile problema esiste una soluzione: il calendario delle vacanze. Dividete i giorni in due: una parte (scegliete voi se mattina o pomeriggio) dedicata allo studio, un’altra allo svago. Ogni 3 giorni inseritene uno di completo relax, a condizione che i precedenti siano stati “produttivi”, e per determinarlo stabilite insieme ai vostri figli come suddividere i compiti assegnati fin dal primo giorno. In questo modo scoprirete entrambi che la mole non è così tremenda come vi eravate immaginati, e vederla diminuire giorno per giorno aiuterà tutti a vivere i compiti come una normale faccenda quotidiana.

Tempo di qualità: le vacanze di Natale sono il momento tanto sognato per trascorrere del tempo di qualità con le persone che più amiamo. Che siano parenti o amici, i nostri cari hanno bisogno quanto noi di passare insieme delle ore felici, di intimità e complicità. Mettiamoci d’accordo in anticipo su quando, cosa e dove: la preparazione di un dolce di natale con annesso tè del pomeriggio, una giornata di spese di regali per amici comuni, una partita a bowling in allegra compagnia, una passeggiata in montagna… Scegliamo un’attività che faccia piacere agli altri, rendiamoli felici: questo, per loro e per noi, sarà il regalo più grande di questo Natale. Non dimentichiamoci di segnare queste cose nel nostro calendario: avremo ben chiaro anche tutto l’andamento delle nostre vacanze, che come dicevamo vanno organizzate.

Natale con i tuoi o con chi vuoi: non importa con chi deciderete di trascorrere il vostro Natale, se con la classica riunione di parenti tutti in casa di un capostipite, al ristorante, oppure in fuga all’estero sulle spiagge assolate di un resort. Ciò che importa è che la vostra decisione sia presa per tempo, in modo da non lasciare nulla al caso. Se sarete voi a dovere organizzare almeno una parte del vostro Natale, non vorrete arrivare con l’acqua alla gola: preparate eventuali inviti, menù, lista della spesa, biglietti o quant’altro vi occorre almeno una settimana prima e lasciate per ultime solo le cose che non si possono anticipare, come la preparazione dei cibi o la scrittura delle cartoline!

Mercatini di Natale: sono un appuntamento diventato ormai irrinunciabile per molti, sia durante l’Avvento che nei giorni che precedono il nuovo anno. Molte sono le località, italiane ed europee, che ospitano stand e spettacoli legati all’arrivo del Natale, tanto che la visita ai mercatini di Natale può diventare l’occasione per scoprire nuovi posti o migliorare la conoscenza di luoghi già noti. Alcune città ospitano questi eventi addirittura da secoli, come i mercatini europei di Dresda, Norimberga, Salisburgo e Strasburgo. Altre, dove la tradizione è più recente, sembrano voler recuperare il tempo perduto organizzando spettacolari eventi e numerosi stand di qualità, come i popolari mercatini di Colmar, in Alsazia o gli imperdibili marchés de Noël di Parigi. Un bellissimo regalo di Natale per voi e per la vostra famiglia o gli amici più cari potrebbe proprio essere la visita a uno di questi molti mercatini, presa come “scusa” per fare un pò i turisti e divertirvi tutti assieme, prima, durante o dopo il giorno di Natale.

Ispirazioni dal mondo: ogni anno sempre le stesse cose a Natale, ricette sempre uguali, stessa musica, stessi giochi di società, stessa tovaglia?! Ogni tanto fa bene cambiare, e per introdurre qualche piccolo cambiamento, come abbiamo detto, non serve altro che un pò di organizzazione. Il menù, per prima cosa, può essere il nostro trampolino di lancio verso le novità. Provate a introdurre qualche piatto tipico di altre cucine, magari riadattandolo ai vostri gusti: un sushi di insalata (al posto dell’alga), riso bianco e pesce affumicato (tonno, salmone e pesce spada) può dare colore e vita agli antipasti più collaudati, senza incontrare resistenze da parte degli ospiti; un dolce diverso, come la torta di Natale, farà felici soprattutto i bambini, che potrebbero divertirsi anche a creare una casetta di panpepato. Oltre alle idee in cucina, dal mondo possiamo prendere ispirazione per i nostri auguri di Natale: cosa ne dite di adottare l’usanza americana di scattare una foto di famiglia e inviarla a parenti e amici per augurare loro Buon Natale, come biglietto o cartolina? Potete farlo anche utilizzando un’app, come Ink Cards.

Pronti per Capodanno: le vacanze di Natale si uniscono spesso a quelle di Capodanno, in un susseguirsi di festeggiamenti che sembra non avere mai fine. Se pensate di voler trascorrere questa ricorrenza fuori casa e siete alla ricerca di idee, non perdete altro tempo: le settimane corrono rapide e Capodanno si fa sempre più vicino! Le mete più gettonate potrebbero già essere tutte prenotate. Ma se cercate qualche suggerimento extra, ecco i nostri: cosa ne dite di trascorrere il vostro capodanno in barca a vela, per provare emozioni nuove, esclusive e indimenticabili, oppure su un vulcano come l’Etna, approfittando di un bellissimo viaggio a Catania? Se amate le comodità invece potreste optare per una crociera, che le grandi compagnie offrono a Natale e Capodanno con eventi e prezzi speciali.

Speriamo di avervi dato qualche buon suggerimento, in ogni caso resta il consiglio principe per delle vacanze di Natale serene e piacevoli: trascorretele con chi volete, come volete e assaporate ogni attimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.