Best of Portogallo

Sette giorni in Portogallo per questo finir del 2012 possono rivelarsi un viaggio a portata di tutti, ma indimenticabile per panorami, esperienze, vita… Ryanair offre numerose offerte, in particolare su Porto, ma anche Lisbona e Faro si rivelano ottime mete. Porto rimane comunque base di partenza ideale per il vostro tour on the road. Se si vuole viaggiare in macchina, il primo consiglio è di noleggiare l’auto via internet: smanettando un pochino tra le diverse compagnie, troverete soluzioni veramente convenienti, più che all’aeroporto.

Porto si rivela comodissima anche per chi non volesse noleggiare l’automobile: la linea viola della metropolitana collega l’aeroporto al centro. Per un ipotetico tour di sette giorni, un paio possono essere sufficienti per visitare la città del famosissimo vino. Assolutamente da vedere, oltre alle magnifiche chiese barocche, le piazze e i vicoli della romantica città, le cantine di Vila Nova de Gaia, oltre il Rio Douro, tra cui spicca la storica Taylor’s, fondata addirittura nel 1692 e tutt’ora a conduzione familiare. Se avete intenzione di fermarvi qualche giorno in città, la Porto Card vi farà risparmiare un bel pò su musei, mezzi pubblici, eventi cultuali, ma anche ristorati e negozi.

Con tre ore di treno e 22 euro, si arriva alla capitale, Lisbona. Questa soluzione vi consente di non avere problemi di parcheggio nella città, ma valutate bene i costi, perchè prendere l’auto in un posto e restituirla in un altro viene a costare di più. In generale, è bene sapere che da poco in Portogallo alcune autostrade sono a pedaggio elettronico e non si paga ai caselli, fate dunque attenzione alle indicazioni “Electronic toll only”.

Per chi è di fretta, un paio di giorni anche qui: con il biglietto giornaliero della metro si possono utilizzare tutti i mezzi pubblici e salire sullo spettacolare Elevador de Santa Justa per ammirare dall’alto il panorama mozzafiato della città. Prendete anche lo storico e spericolato tram 28, che si inerpica a tutta velocità lungo ripide salite e vicoli strettissimi che si aprono su scorci spettacolari. Merita anche il quartiere di Belem, Betlemme in portoghese, raggiungibile con il tram 25, con la torre, il monastero, i musei. A malincuore lascerete questa splendida città, dove si mangia benissimo a prezzi modici…

Io consiglio di spingervi fino a Cabo de Sao Vincente e raggiungere la graziosa cittadina marittima di Lagos, passando poi per la splendida Prahia de Rocha, una delle spiagge più spettacolari dell’Algave, e proseguire fino a Faro. Da vedere assolutamente la Capela dos Ossos, costruita con teschi ed ossa di oltre mille monaci. Se avete ancora tempo, per chiudere il giro sulla strada che vi riporta a Porto, passate per la città medioevale di Evora, poi per Tomar e Coimbra.

Prenota un hotel in Portogallo alla tariffa più vantaggiosa.

Foto: Flickr.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.