Viaggiare low cost, tutti i segreti per risparmiare

Viaggiare low cost, tutti i segreti per risparmiare

In tempi di crisi, talvolta le vacanze e i viaggi possono rientrare a tutto diritto tra le spese superflue, e quindi rappresentare costi da tagliare. Ma è davvero necessario rinunciare al piacere del viaggio? Adottando semplici strategie e piccoli escamotage, è possibile risparmiare anche in vacanza. Non si tratta di dover dormire in campeggio tra ragni e zanzare o elemosinare un divano ad amici e parenti lontani, ma semplicemente cercare di utilizzare il nostro denaro con maggior giudizio. Vediamo come fare!

1. Sfruttate il più possibile le offerte delle compagnie aeree e ferroviarie. Tenete sempre d’occhio il sito web – ma anche e soprattutto i canali social – delle principali compagnie di trasporto italiane e non: ciclicamente vengono proposte promozioni di vario tipo, anche in corrispondenza di week end, ponti e periodi di festa. Una buona idea può essere impostare un alert (con Google o altri sevizi on line) così da venire a conoscenza, immediatamente, delle offerte più interessanti.
Se vi è possibile, scegliete sempre le compagnie low cost e prenotate in anticipo (idealmente da 1 a 2 mesi prima). Oppure, puntate sul last minute, ma in tal caso non potrete essere troppo schizzinosi!

2. Prenotate tutto ciò che è possibile on line. Spesso e volentieri, acquistando on line i biglietti del treno o di un museo o di una mostra, è possibile risparmiare o quanto meno evitare di attendere ore ed ore in coda. Per fare un esempio, acquistando on line un biglietto ferroviario di andata e ritorno per il trasporto ferroviario londinese, spesso, si riesce a risparmiare rispetto all’acquisto separato delle due tratte.

3. Scegliete appartamenti o bed & breakfast piuttosto che hotel e alberghi. Numerosi siti e portali offrono la possibilità di ricercare appartamenti o camere in affitto per periodi più o meno lunghi. Addirittura, il portale ScambioCasa permette di trovare alloggio a costo zero o quasi, offrendo in cambio la disponibilità della propria abitazione. E se siete in comitiva o gruppi di amici, cercate un appartamento, così da poter usufruire anche della cucina annessa e risparmiare anche sulle spese di vitto.

4. Se viaggiate in auto fate rifornimento alle pompe bianche, i distributori senza marchio. E, se possibile, condividete la vostra auto con Bla Bla car: iscrivendovi al sito, potrete cercare pendolari o turisti che, come voi, viaggiano sulla vostra stessa tratta, così da condividere le spese e minimizzare i costi.

5. Una volta sul posto, acquistate o cercate in giro riviste e quotidiani locali, alla ricerca di eventi, concerti o manifestazioni gratuite. Tutte le città, anche quelle più piccole, soprattutto durante l’estate o in concomitanza di ponti o festività religiose, vantano un ricco calendario di eventi gratuiti. Perché comprare un biglietto per una sala cinematografica quando si può usufruire del cinema in piazza o di un concerto gratuito? Molti musei, inoltre, prevedono l’ingresso gratuito in giorni particolari dell’anno (ad esempio, in Italia, si può entrare gratuitamente i tutti i musei la prima domenica di ogni mese).

E, per finire, condividete le vostre esperienze all’insegna del risparmio on line (per esempio, attraverso il portale Turisti per caso), in modo da offrire spunti interessanti ai viaggiatori abituali. Buone vacanze low cost!

Foto by Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.