Vacanze a Firenze

La tappa di oggi è dedicata soprattutto agli amanti dell’arte e della cultura, ci troviamo dunque nella “culla del rinascimento” il luogo in cui sono passati grandi uomini d’arte e di storie che vi hanno prodotto le opere che oggi possiamo ammirare. Dunque immaginiamo un’ipotetica giornata nella città di Firenze, partiamo dal cuore proprio che è il Duomo, il Campanile e l’annesso Battistero.

Il primo, Santa Maria del Fiore, fu realizzato nell’arco di tempo fra il 1296 e il XV secolo la sua imponente cupola opera del Brunelleschi ha fatto storia, all’interno troviamo le opere di Luca della Robbia ma anche del Donatello e di Andrea del Castagno.

Il secondo, il Campanile, inizialmente fu un progetto di Giotto che venne ripreso in seguito dal Brunelleschi. E’ alto 84,70 metri ma non è il solo dato visivo che colpisce perché in primis abbiamo l’effetto cromatico dell’insieme dei marmi bianchi (Carrara), verdi (Prato) e rossi (Siena).

In ultimo visitiamo il Battistero di San Giovanni che fu realizzato nel IV secolo di cui ci colpiscono in particolare: lo spettacolare Giudizio Universale, all’interno, con il Cristo dominante che accoglie i giusti alla destra e intima ai diavoli a sinistra, le schiere angeliche osservano dalla volta; all’esterno abbiamo invece la porta sud e la porta nord realizzate da Andrea Pisano e Lorenzo Ghiberti che raffigurano scene evangeliche ma anche episodi della vita di San Giovanni Battista e le virtù.

Ci dirigiamo quindi verso Gli Uffizi di Firenze, il vero cuore pulsante dell’arte. Da qui molti capolavori partono per essere esposti in tutte le parti del mondo e poi tornano in patria per essere esibiti in tutta la loro bellezza. I nomi sono vari ed importantissimi: Botticelli. Cimabue, Giotto, Masaccio, Piero della Francesca, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Tintoretto, Caravaggio e tanti altri. Osserviamo il palazzo che li ospita: è del cinquecento ed esiste per volere di Cosimo I, fu il Vasari a realizzarlo.

Molto importante è anche il Palazzo Pitti risalente al 1457 su richiesta della stessa Famiglia Pitti ma che diventò la residenza dei Medici. All’interno troviamo, nella Galleria Palatina, le opere di Rubens, Caravaggio, Tiziano e la Galleria del Costume.

Ci si ferma dunque per un buon pranzo, ad esempio nel Ristorante Cantina Barbagianni situato proprio nel centro arredato con stile e dal sapore medievale, per gustare anche i piatti tipici: la bistecca alla fiorentina, la pappa al pomodoro e tanti piatti di verdure. Il tutto accompagnato da un Chianti o da un Brunello o perché no da un Montepulciano.

Nel pomeriggio proseguiamo il nostro tour, quindi visitiamo la Chiesa di Santa Maria Novella del XIII secolo nel cui interno ammiriamo numerose opere d’arte fra cui: il crocifisso di Giotto, l’affresco di Masaccio e quelli di Paolo Uccello.

Proseguiamo con La Basilica di Santa Croce nel cui interno troviamo nell’ordine:
la tomba di Galileo Galilei
la tomba di Michelangelo circondata da sculture che simboleggiano le arti (Pittura, Scultura e Architettura)
il cenotafio di Dante ma non le sue spoglie
Ammiriamo inoltre le cappelle affrescate da Giotto con le Storie della Vita di San Francesco.

Ci riserviamo per penultima la Chiesa Santa Margherita dei Cerchi detta anche la Chiesa di Dante e Beatrice ovvero la chiesa in cui erano seppelliti i componenti di entrambe le famiglie e luogo in cui s’incontravano casualmente durante il giorno.

In ultimo visitiamo Palazzo Vecchio costruito per volere di Cosimo I de’ Medici fra il 1540 e il 1550, un magnifico esempio dell’architettura rinascimentale di quel periodo, ammiriamo in particolare: La porta di Tramontana, La porta della Dogana e La torre di Arnolfo del 1310.

Quindi possiamo finalmente goderci il tramonto ed il panorama dal Ponte Vecchio, uno dei ponti più antichi di Firenze.

Se avete occasione di fermarvi anche per la sera scatenatevi nei discopub, godetevi la serata in uno dei tanti caratteristici caffè nella zona dei Lungarni ad esempio o un buon bicchiere di vino in uno dei tanti wine bar, oppure concedetevi una succulente cena in una delle trattorie e un bel film per chiudere la serata in uno dei cinema multisala.

Prenota un Hotel a Firenze alla tariffa più vantaggiosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.