Vacanze a Capri

Per chi organizza, questa estate, un tour nei luoghi più belli del sud, Capri è decisamente una tappa imperdibile. Si erge sul mare in tutto il suo fascino incorniciata dal golfo di Napoli, sembra quasi essere un prolungamento del golfo di Sorrento. Si presenta ai nostri occhi come un perfetto mix di verde e azzurro dovuto sia agli altopiani e alle montuosità interne che alle grotte che la circondano lungo la costa.

Iniziamo il nostro itinerario con: la Grotta Azzurra, un antro totalmente naturale, pare fosse conosciuto fin dai romani (ne abbiamo testimonianza grazie alle statue ritrovate sul fondo) e che fosse uno dei preferiti dell’Imperatore Tiberio.
Si visita a bordo di barche a remi (che si noleggiano nella vicina località Anacapri) e all’interno vi si ammirano i giochi di luci che si vengono a creare nell’acqua: i famosi riflessi azzurri.

Nei pressi della Grotta Azzurra incontriamo Villa Damecuta.
Trattasi di una delle dodici ville costruite da Tiberio sull’isola e che negli anni molto successivi fu trasformata in arroccamento militare dai Borboni. Da ciò che vi è stato ritrovato si suppone che la villa fosse ricca di pavimenti di marmo, stucchi e decorazioni. Si osservi il paesaggio mozzafiato dal terrazzino del belvedere.

A ovest della villa troviamo invece La Torre di Damecuta (XII secolo) costruita dai saraceni a 151 metri sul livello del mare, in seguito venne utilizzata nelle strategie militari inglesi.

Un’altra meraviglia naturale che cattura subito lo sguardo, sono i Faraglioni. Tre isolotti rocciosi alti 100 metri circa che sono stati battezzati: Stella (quello unito alla costa), Faraglione di Mezzo e Scopolo che ospita la famosa lucertola azzurra.

Per gli amanti della spiaggia è imperdibile la baia di Marina Piccola. Molto facile da raggiungere, presenta diversi stabilimenti balneari attrezzati e spiagge libere attorniate da caratteristici ristorantini. Proprio qui troviamo il famoso ristorantino “Da Gioia” dove si respira un’aria familiare e nelle cui terrazze si possono gustare deliziosi piatti di mare, è dotato inoltre di spiaggia privata.

Il centro magico dell’isola dove si svolge gran parte della vita mondana è Piazza Umberto I, la piazzetta di Capri, in cui possiamo gustare un aperitivo ammirando la superba vista del Golfo di Napoli. Il pezzo architettonico principale è la Torre dell’Orologio, l’ex campanile della visitabile Cattedrale di Santo Stefano, che presenta un quadrante decorato con maioliche.

A soli 50 metri dalla piazzetta troviamo il Ristorante Al Grottino dove è possibile gustare la tipica cucina napoletana e caprese a base di pesce e di pasta.

Altre tappe culturali interessanti sono:
la Certosa di san Giacomo, una perla medievale (1371) in cui possiamo osservare il ricco portale d’ingresso, alcuni affreschi ed alcune opere pittoriche dell’ottocento. All’esterno si ammiri il chiostro;
la Villa di Axel Munthe (o Villa San Michele) costruita da un medico svedese, attualmente si possono vedere all’interno un’invidiabile collezione di reperti romani, etruschi ed egizi. Si osservi inoltre la curiosa combinazione architettonica che miscela lo stile romano con il medievale.

Buone vacanze a Capri.

Prenota un Hotel a Capri alla tariffa più bassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.