Tour fai da te di due settimane in Giappone – parte 3

Tour fai da te di due settimane in Giappone - parte 3

Dopo la visita della tranquilla Nara e del suggestivo santuario di Fushimi continuiamo a esplorare Kyoto e la vicina Hikone, per poi spostarci verso sud-ovest e conoscere Hiroshima e Miyajima. La conclusione del tour sarà Osaka, città dalla quale saluteremo il Giappone.

Quarto giorno a Kyoto: Hikone e Kyoto tradizionale

Una delle escursioni che ci sentiamo di consigliare per il suo interesse storico e paesaggistico è la visita di Hikone, sul grande Lago Biwa. Partendo da Kyoto si raggiunge Hikone in 35-50 minuti (dipende dalla tratta scelta). La città, situata sulle rive del lago più grande del Giappone, è sviluppata attorno al suo castello del 1600, considerato Tesoro Nazionale. Rinnovato per la quinta volta nel 1996, il castello di Hikone è un’imperdibile meta per chiunque si trovi nell’area. Il tour del castello e del suo giardino Genkyuen dura circa 90 minuti. E’ piacevole poi passeggiare per i dintorni, scegliendo uno degli ottimi ristoranti del luogo per il pranzo. Rientrando a Kyoto nel primo pomeriggio manteniamo la serenità conquistata a Hikone visitando la zona di Higashiyama, partendo dal tempio Nanzenji per poi visitare l’Eikando, percorrere la passeggiata del filosofo e arrivare al Padiglione d’Argento (Ginkakuji). Lungo la passeggiata del filosofo non perdiamo l’occasione di visitare i tanti piccoli negozi e prendere una pausa in una delle deliziose caffetterie che la costeggiano. In serata è possibile assistere a uno spettacolo di geisha a Gion, per poi cenare nella zona di Pontocho.

Quinto giorno a Kyoto: Arashiyama

La visita di Kyoto non è completa senza che si visiti anche la zona a nord ovest della città chiamata Arashiyama. Qui è possibile immergersi nella natura delle colline circostanti, attraversando il famoso ponte Togetsukyo per poi costeggiare il fiume verso nord e addentrarsi nel parco, oppure prendere una bicicletta a noleggio vicino alla stazione ed esplorare la zona in tranquillità. Immancabile il percorso a piedi nella foresta di bambù e consigliatissimo il treno romantico Torokko, che costeggia il fiume dalla stazione Torokko Arashiyama a Torokko Kameoka. Si può decidere se rifare il percorso a ritroso in treno (dalla stazione JR Kameoka, poco più avanti) oppure ridiscendere lungo il fiume a bordo di un’imbarcazione. Arashiyama è particolarmente affascinante in primavera e autunno, quando la vegetazione che la caratterizza esplode di colore. Nel pomeriggio rientro a Kyoto per un pò di shopping: tra i prodotti tipici consigliamo tè verde e dolci al tè verde, oggetti in tessuto chirimen, ventagli (particolarmenti quelli da danza in carta, con espositore).

Decimo giorno di tour: Hiroshima (1 notte)

E’ giunto il momento di lasciare Kyoto per proseguire verso sud-ovest, alla volta di Hiroshima. Da Kyoto si può raggiungere Hiroshima in circa due ore di treno proiettile, consigliamo quindi di partire presto al mattino e consumare la colazione a bordo, come è uso fare, per avere tutta la giornata a disposizione della visita della città. Dalla stazione è possibile raggiungere in circa 15 minuti a piedi (o in tram) il bellissimo giardino Shukkeien, che riproduce in miniatura diversi scenari naturali formati da colline, foreste e acqua sapientemente organizzati. A breve distanza dal giardino si trova il castello di Hiroshima, circondato da un fossato riempito d’acqua come era in origine (naturalmente il castello attuale è una ricostruzione dell’originale distrutto dalla bomba atomica). La visita di questo castello offre anche una piacevole visuale sulla città, dall’alto dell’edificio principale. Dopo pranzo dedicatevi alla zona del Parco della Pace con l’A-Bomb Dome e riservate almeno 2 ore alla visita del Museo della Bomba Atomica. A cena provate assolutamente il piatto forte di Hiroshima, l’okonomiyaki Hiroshima-style.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.