Toronto: guida ai quartieri della metropoli più multiculturale del mondo

Toronto: guida ai quartieri della metropoli più multiculturale del mondo

Se Toronto è stata definita dall’UNESCO come la città più multiculturale del pianeta ci sarà una ragione: la metropoli canadese, capitale dell’Ontario vanta la presenza di 74 quartieri, ognuno dei quali costituisce una comunità operosa e vivace. La multiculturalità di Toronto però non è solo nella presenza di diverse culture in un unico luogo, me è nel loro incontro, e nella splendida convivenza, di più di due milioni e mezzo di persone, che scambiano e mescolano tradizioni, nate nei luoghi più disparati del pianeta, nella strada simbolo di Toronto, Yonge Street. Il nostro viaggio vuole cominciare da questa strada, entrata nel Guinness come la strada urbana più lunga del mondo: 1.986 chilometri di boutique, ristoranti, hotel e simboli emblematici della metropoli, dall’Hockey Hall of Fame all’Eaton Centre Shopping Mall, dall’imponente Libreria Pubblica a Dundas Square, un brulicare di luoghi e persone che percorrono la strada che taglia la città partendo dalle rive del lago Ontario e giungendo ai confini della periferia.

Da Downtown Yonge, i suoi palazzi di vetro illuminati ed i locali notturni dedicati ai giovani della notte, si deve fare un salto anche a Queen West, quartiere storico della città in cui gli edifici vittoriani aprono a negozi d’abbigliamento, dove fare acquisti sarà assolutamente d’obbligo.  Per lo shopping di lusso ci si potrà invece spostare a Bloor – Yorkville, in cui alle boutique dei grandi marchi della moda, si affiancano gallerie d’arte e d’antiquariato.

Per cominciare ad assaporare la vera multiculturalità di Toronto non può mancare un giro a Chinatown in cui gli odori della cucina asiatica, sono esaltati dai canti che invitano all’assaggio di frutta e verdura esotica; anche qui non manca un grande edificio dedicato all’alta moda, Dragon City Mall: ovviamente in stile asiatico. Dopo aver colto i più autentici sapori della Cina, ci si può lanciare alla scoperta della Grecia, a GreekTown, o optare per Little India, Little Italy o Roncisvalle Village, che è occupata dalla comunità polacca. Tutti i profumi, le lingue ed i sapori provenienti da ogni parte del mondo, ogni giorno si incontrano a Kensington Market, il più grande mercato di prodotti tipici provenienti da ogni angolo del pianeta.

Dopo aver dato un morso ai piaceri della terra, ci si potrà spostare nel distretto del divertimento di classe, tra la stazione di S. Andrea e quella di Osgoode, dove s’incontreranno teatri, musei, l’Opera ed il Balletto, oltre a numerosi lounge-bar, ristoranti e discoteche.

Prima di ripartire i più curiosi potranno fare una passeggiata nel distretto di San Lorenzo, per ammirare, tra i vicoli ciottolosi, la vecchia distilleria cittadina e l’antico mercato. Al largo dalla terra ferma invece, si resterà stupefatti al cospetto delle Toronto Island: un universo verde dedicato a chi ama la natura e i soggiorni immersi nei boschi. Tra pesca, giornate distesi al sole, passeggiate, trekking e pic-nic, salutare questi fazzoletti di terra che emergono nell’oceano, sarà la cosa più difficile da fare prima di rientrare dal viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.