Parigi: la città più romantica del mondo

Parigi ha da sempre la fama di città romantica, perfetta per gli innamorati e meta ideale per un viaggio di nozze. Eccovi la mia personale esperienza, frutto di una luna di miele che si è articolata in diverse tappe e che ha avuto la capitale francese come punto di partenza. Il primo consiglio che desidero dare a coloro che scelgono Parigi per il viaggio di nozze è quello, se possibile, di non badare a spese: almeno in questa occasione, concedetevi un albergo lussuoso, nel centro cittadino, e lasciatevi coccolare.

La mia scelta è caduta su un bellissimo hotel 4 stelle situato sugli Champs Elysees, con una sontuosa colazione compresa nel prezzo: iniziare la giornata con una bella passeggiata davanti ai negozi d’alta moda e concluderla tra le luci scintillanti delle vetrine della zona è stato qualcosa di magico. Per un soggiorno degno di Parigi, saranno necessarie per lo meno 5-6 notti, che vi daranno modo di dedicarvi alle principali attrazioni della città e degli immediati dintorni.

Tralasciando le tappe obbligate dal punto di vista culturale, quali la visita al Louvre o al museo d’Orsay, voglio parlarvi di alcune attività davvero emozionanti, che non potete assolutamente perdere. Prima fra tutte è una crociera sul Bateaux Mouche con tanto di cena di gala a bordo. La compagnia che gestisce i famosissimi battelli organizza infatti, oltre ai tradizionali giri turistici, anche dei pranzi e delle cene a bordo. Cenare sul Bateaux Mouche in abito da sera, gustando raffinate prelibatezze della cucina francese e sorseggiando ottimo vino, mentre le luci di Parigi e i suoi luoghi più significativi vi passano davanti agli occhi è un’esperienza davvero indimenticabile.

Un’altra tappa da non perdere assolutamente è la vista mozzafiato che si gode dall’ultimo piano della Torre Eiffel. Salire fino in cima probabilmente vi costringerà ad una discreta coda per prendere i due diversi ascensori necessari per giungere al terzo piano, ma scambiarvi un romanticissimo bacio con tutta Parigi ai vostri piedi vi ripagherà della pazienza. Se avete voglia di concedervi un’altro pasto indimenticabile, prenotate un tavolo al Ristorante 58, situato al primo piano della torre: sarà un pranzo da ricordare!

Immancabile, infine, una passeggiata mano nella mano del quartiere di Montmartre. Tra caffè dall’aria bohemienne e splendidi scorci di paesaggi, non potrete perdervi una visita al Muro dell’Amore. Si tratta di una parete, lunga circa 10 metri e realizzata dall’artista Frederic Baron, in cui la frase “Ti Amo” viene riportata in ben 300 lingue diverse. La parete si trova in un giardino in Place de Abbesses, nei pressi dell’omonima fermata della metropolitana.

Prenota un hotel a Parigi alla tariffa più vantaggiosa.

Foto: Flickr.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.