Ognissanti, idee e suggerimenti per un Long Week End

Ognissanti, idee e suggerimenti per un Long Week End

“L’estate sta finendo…” così cantava un noto gruppo degli anni ’80. Eh si, ma già si pensa al prossimo week end utile per staccare nuovamente la spina, nonostante il recente rientro (per chi c’è stato) dalle vacanze estive. La festività di Ognissanti, può essere l’occasione giusta per un breve viaggio, anche di un solo fine settimana, magari non troppo lontano e neppure troppo impegnativo, ma comunque fuori dal nostro Bel Paese. Ecco qualche suggerimento.

Se pensate ad una mini vacanza un po’ particolare, questo potrebbe essere il periodo migliore per provare un viaggio itinerante sul Trenino Rosso del Bernina, in Svizzera. Il Bernina Express, altro non è che un normale treno di linea che transita sullo spettacolare tragitto che da Tirano porta a Saint Moritz. A seconda della vostra scelta, potrete prenotare una semplice gita di un giorno, andata e ritorno con fermata e visita della sola città di Saint Moritz, oppure di più giorni, approfittando delle varie tappe e scendendo nelle località che più vi incuriosiscono. Quelli che incontrerete durante il percorso, saranno paesaggi di alta montagna davvero stupendi e indescrivibili. Una esperienza imperdibile adatta ai fidanzatini, così come a tutta la famiglia.

Se invece volete approfittare di questi pochi giorni per rilassarvi un pochino, appena passato il confine troverete centri termali davvero economici, ma al contempo anche molto organizzati. Uno tra tutti, Catez, in Slovenia, a non più di una decina di chilometri dal confine, con fonti di acqua calda sui 63° e, tra l’altro, anche uno dei più grandi parchi acquatici d’Europa. Qui è possibile trovare una vasta offerta turistica, capace di soddisfare tutte le esigenze: aree per camper, villaggi turistici, hotel con aree benessere o appartamenti, fino addirittura a soggiorni in meravigliosi castelli, come quello di Mokrice, immerso nel bosco e con un enorme campo da golf, tutto a pochissimi chilometri dal centro termale.

Cosa ne dite invece di una meta “spettrale” specifica per la notte di Halloween? Non c’è occasione migliore per visitare il famosissimo Castello di Bran, in Romania, proprio quello che è stato individuato come il Castello del Conte Dracula. Già spettrale all’esterno, anche durante la visita non mancheranno sicuramente brividi lungo la schiena, un po’ per la suggestione dopo aver aver letto il libro o visto il film, un po’ perché davvero si presenta piuttosto angusto, con i suoi lunghi e bui corridoi, le antiche stanze, passaggi segreti… e chissà, magari incontrerete lo spirito del Conte Vlad, realmente esistito e che si narra venne imprigionato proprio in questo castello più di cinquecento anni orsono.

Non mancano poi naturalmente le classiche capitali europee, sempre belle e intramontabili, come Londra e Parigi ad esempio dove, mistero dei misteri, potete esserci andati tutte le volte che volete, ma c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire. Tanto per rimanere in tema, un piccolo consiglio per Londra: non fatevi mancare il Tour di Jack lo Squartatore, lungo il quale una guida vi farà ripercorrere le stradine in cui sono stati effettuati i famosi omicidi, realmente avvenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.