I fantastici 4 (musei) di New York

I fantastici 4 (musei) di New York

Il Guggenheim Museum, uno dei più importanti musei al mondo di arte moderna e contemporanea è, già da solo, un vero e proprio capolavoro di architettura. Si presenta infatti come una enorme spirale rovesciata in cemento bianco che, coi suoi sei piani, non passa di certo inosservata tra i palazzi della città. Tutto è partito da una ricca collezione d’arte del magnate Solomon Guggenheim (colui che ha dato il nome) che, col passare del tempo, si è poi ampliata, grazie a collezioni private e successivi acquisti fatti dal museo stesso. All’interno, tra i principali artisti, troviamo i capolavori di Kandisky, Matisse, Modigliani, Picasso, Chagall e Mirò. E’ così grande il patrimonio artistico del museo, che è possibile vederne solo una parte, in quanto le esposizioni avvengono parzialmente e a periodi alterni.

Se invece è un viaggio nel tempo quello che volete fare, allora dovete visitare l’Amercian Museum of Natural History che, con i suoi oltre 36 milioni di pezzi, lo si può tranquillamente considerare il più grande e importante museo di storia naturale del mondo. E’ sicuramente un luogo pieno di fascino che cattura i visitatori già all’ingresso dove, a dare il benvenuto, c’è lo scheletro di un Barosauro di quasi 17mt di altezza. All’interno della Sala degli Oceani, troviamo invece appesa al soffitto, la riproduzione di una balena azzurra, lunga più di 28mr e una canoa da guerra lunga quasi 19mt appartenuta agli indigeni canadesi Haida. Nella Galleria dei minerali e delle gemme, due supendi preziosi: un topazio da 270 carati e uno zaffiro blu di 563 carati (la “Stella d’India”) che risulta essere il più grande al mondo. E’ possibile vedere anche il più grosso meteorite mai trovato, risalente a quattro miliardi e mezzo di anni fa: 34 tonnellate di quasi esclusivamente ferro, è lungo ben 3mt per 2 di altezza.

Assolutamente da vedere anche il Metropolitan Museum of Art: 180mila metri quadrati suddivisi in 19 sezioni con esposte più di due milioni di opere d’arte provenienti da ogni parte del mondo e dalle epoche più diverse: dalla preistoria alle arti tribali, dall’arte greco-romana ad una collezione di arte egizia e anche americana. Le cose da vedere sono così tante che, per visitare l’intero museo, servirebbero più giorni. Il consiglio è quindi di dare prima una occhiata alle varie sezioni sul depliant del museo per poi scegliere di vedere solo quelle ed evitare di perdere così del tempo.

Infine il MoMa, un vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda l’arte moderna e contemporanea. Qui è possibile trovare quadri e sculture realizzati dalla fine dell’Ottocento fino ad oggi, una enorme collezione di architettura e design, una collezione di disegni, anche questi dalla fine del 1800 fino ad arrivare ai più recenti lavori multimediali, e poi ancora un interessante archivio fotografico con opere che raffigurano la storia dal giornalismo, la scienza e il commercio. Per finire, una interessante collezione di film e video che testimoniano oltre un secolo di cinema e una ricca collezione di stampe e libri che illustrano la storia dell’arte moderna e contemporanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.