Fuga alle Cinque Terre

Una fuga romantica per i due giorndi di Pasqua? Mare e natura si incontrano in uno luogo incantevole. Stiamo palando delle Cinque Terre, meta per turisti di tutto il mondo. Cinque i borghi da poter visitare: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Dichiarate dall’UNESCO fin dal 1997 Patrimonio Mondiale dell’Umanità, le Cinque Terre si trovano in un’Area Marina Protetta e un Parco Nazionale. Arrivarci è semplice sia in macchina che in treno grazie a frequenti treni locali che fermano in tutte e cinque le località. Il borgo più grande è sicuramente Monterosso. La più suggestiva è invece Vernazza. Durante la vostra permanenza potrete provare diversi sentieri: il sentiero del crinale, il sentiero dei santuari e il sentiero azzurro. Sono 12 i chilometri che si possono percorrere tra borghi e insenature. Per raggiungere Manarola da Riomaggiore per esempio, si percorre la “Via dell’Amore”, la strada scavata nella roccia che sembra sospesa a picco sul mare. La strada che porta a Corneglia invece è conosciuta come la “Via delle trasparenze marine”, tra roccia e mare per avere una vista spettacolare sulle Cinque Terre. Si prosegue ancora verso Vernazza, con le sue tipiche case-torri e il Castello dei Doria. Ed ecco per ultimo Monterosso, con i tipici carrugi e splendide spiagge.

Trovare dove alloggiare è abbastanza semplice, anche se visto il periodo conviene prentare con un po’ di anticipo. Se volete trascorrere un week end da sogno ecco alcune strutture davvero uniche. A Monterosso al Mare si trova una splendida residenza d’epoca, l’Eremo di S.M.Maddalena, che si affitta integralmente solo in self catering. La villa è disposta su 3 livelli, un terrazzo panoramico e nel giardino antistante l’Eremo di S. M. Maddalena si trova la piscina panoramica. A Manarola invece potrete alloggiare in un’antica casa-torre del 1600. All’interno potete trovare si acamere che appartamenti tutti con una bellissima vista sul mare delle Cinque Terre.

Prenota un hotel alle Cinque terre alla tariffa più vantaggiosa.

Foto: Flickr.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.