Ecoturismo e Safari Wild in Sud Africa: le riserve private

Ecoturismo e Safari Wild in Sud Africa

Londolozi, Tswalu Kalahari, Sanbona, Marataba, Shamwari; e ancora Phinda, Mateya e Madikwe, sono le vaste e attrezzatissime riserve private sudafricane che hanno fatto dell’ecoturismo e della conservazione dell’ambiente un’occasione turistica unica, dove si conciliano tutte le possibilità, dal safari a piedi e in tenda guidato da rangers e trackers – le guide che riconoscono le tracce lasciate dagli animali – al pernottamento in lussuosissimi lodges con piscina privata, personale preparatissimo e raffinatezze culinarie.

La Londolozi Game Reserve, attiva da più di ottant’anni grazie all’impegno delle famiglie Varty e Taylor – il nome in lingua Zulu significa appunto “proteggere”, ha ricevuto il Certificato di Eccellenza di Tripadvisor proprio quest’anno. Con i suoi 16000 ettari assicura ai visitatori che ogni safari non è mai uguale all’altro, e mette a disposizione dei viaggiatori cinque possibilità di alloggio, dalle esclusive tre suites dell’appartato Pioneer Camp – rinnovato nel 2010  – alla soluzione ultra lusso delle Private Granite Suites, a disposizione di soli sei ospiti, con vasca riscaldata privata e direttamente sul Sand River. Unico child-friendly per ragazzi anche al di sotto dei 16 anni il Founder Camp: 10 raffinati chalet all’ombra di alberi di ebano e matumi secolari.

Ricevuta in eredità dagli Oppenheimer dall’imprenditore di Manchester Stephen Boler, scomparso improvvisamente nel 1998, la famiglia ha fatto della conservazione del territorio e delle creature che abitano la riserva privata Tzwalu – “nuovo inizio” – la sua assoluta priorità. 100000 ettari dedicati alla conoscenza e al recupero di un habitat unico, dove poter avvistare il leone del Kalahari dalla criniera nera, il rinoceronte nero e con buona fortuna i meerkat alle prime luce dell’alba. Sono disponibili tutte le tipologie di safari, in jeep, a piedi e anche a cavallo; anche i bambini sono ammessi negli horseback game drive grazie all’attrezzato pony camp a loro disposizione.

Bellissima riserva del Little Karoo, la Sanbona Wildlife Reserve estende i suoi 52000 ettari in questa zona totalmente malaria free a sole tre ore di macchina da Cape Town. Il suo Dwaka Tented Lodge prevede nove tende extra lusso, tutte con piscina e veranda privata; consigliato alle famiglie con bambini di tutte le età, è famosa per la varietà di animali che è possibile incontrare durante le escursioni: dal leone bianco – per cui da molti anni è stata messa in atto una vera e propria campagna di ripopolamento – all’elefante africano, oltre al rinoceronte bianco, il leopardo e il bufalo africano. Eccezionale il ‘water safari’: prevede escursioni sulla barca Peregrin – dal nome del re dei falchi – sull’impressionante diga Bellair proprio al centro del suo vasto territorio, habitat lacustre che consente un’entusiasmante attività di birdwatching di oltre 40 specie di uccelli.

Altro paradiso del birdwatching ai piedi dei monti Waterberg, la riserva di Marataba accoglie più di 400 specie di uccelli, fra i quali trova prolifica ospitalità la più vasta colonia di avvoltoi del Capo (a rischio di estinzione); a meno di un’ora di auto da Port Elisabeth una delle riserve più antiche dell’Eastern Cape, la Shamwari Game Reserve mantiene alto il nome della conservazione ambientale per la sua attenzione speciale agli ecosistemi che la compongono; minisafari e programmi dedicati ai bambini, anche al di sotto dei quattro anni.

Tra i siti che offrono assistenza e offerte a ‘pacchetto’, www.travelrevolution.com e www.driveout.it.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.