Cosa vedere a Londra

Cosa vedere a Londra

La città di Londra è un po’ diventata una seconda casa per i numerosi Italiani che hanno lasciato tutto qui in Italia per cercare fortuna nella capitale britannica. In effetti, a Londra non è poi così difficile trovare un Italiano che sicuramente saprà farvi da cicerone in questa grande città caratterizzata dalla presenza di bellissimi parchi verdi in cui sarà sicuramente bello rilassarsi.

Con le Olimpiadi del 2012 Londra è diventata ancora più moderna e giovanile con interi quartieri rimodellati per l’evento e con nuovi grattacieli che spuntano tra le vecchie case inglesi.
Insomma, un vero e proprio gioiello che merita di essere visitato: con i numerosi voli low cost diretti verso la capitale inglese non sarà difficile raggiungerla a poco prezzo e magari trascorrerci anche soli 3 giorni, il tempo di un weekend.
Se decidete di prendere un’auto a noleggio, ricordatevi che a Londra, come in qualsiasi colonia inglese, si guida a destra: perciò prestate attenzione ai sensi di marcia.

Ecco di seguito quali sono le principali attrazioni della città di Londra:

  • il Big Ben, l’abbazia di Westminster e la London Eye: proprio il Big Ben è il simbolo di questa città, attraversata dal fiume Tamigi. In realtà, il Big Ben non è il nome della torre alta 106 metri, ma della campana da 14 tonnellate che segna le ore. Vicino a questo sito turistico troverete l’abbazia di Westminster: si tratta della chiesa nella quale sono sepolti tutti i monarchi d’Inghilterra e in cui vengono celebrate le più importanti cerimonie, come le incoronazioni dei nuovi sovrani, i funerali e i matrimoni. Sempre nelle vicinanze troverete la ruota panoramica, soprannominata London Eye, ovvero l’occhio di Londra;
  • Buckingham Palace: anche questa struttura rappresenta uno dei simboli della città di Londra. Tante volte questo enorme palazzo viene fotografato e ripreso perchè rappresenta la residenza ufficiale dei monarchi d’Inghilterra. Al palazzo si arriva dopo una lunga passeggiata sul The Mall, il viale alberato che da Trafalgar Square vi porta dritti dritti alla residenza regale. A Buckingham Palace dovete assolutamente assistere al cambio della guardia inglese, i simpatici uomini con il colbacco nero di pelle d’orso e l’uniforme rossa;
  • Trafalgar Square e la National Gallery: Trafalgar Square la si riconosce dall’enorme colonna alta 50 metri che si innalza al centro della piazza e sulla cui sommità c’è l’ammiraglio Lord Nelson che perse la vita proprio durante la battaglia di Trafalgar nel 1805 contro Napoleone Bonaparte. Alle spalle troverete la National Gallery che preserva molti dipinti italiani. Ricordate: tutti i musei a Londra sono gratuiti perchè la cultura è di tutti;
  • British Museum: a proprosito di musei, non potete perdervi il più importante museo della città nonchè il più antico museo del mondo. Qui troverete reperti di ogni epoca e di ogni cultura e resterete ammaliati dalla grandissima sala della lettura che termina con una cupola più grande di quella presente alla Basilica di San Pietro a Roma;
  • Piccadilly Circus: rappresenta il centro di Londra con i suoi numerosi negozi e insegne luminose che illuminano la città sia di giorno che di notte;
  • Tower Bridge: anche il famoso ponte di Londra è uno dei simboli più celebri di Londra. Esso è un’opera di ingegneria vittoriana che con le sue due torri permette l’apertura del ponte in caso di eventi eccezioanli, come il passagigo di grandi navi. Da qui si gode di una bellissima vista sul fiume Tamigi;
  • Covent Garden, Portobello Road e Notting Hill: si tratta di tre località alla periferia di Londra. Il primo è un quartiere ricco di mercati, bancarelle e negozi di souvenirs dove potrete trovare tantissimi artisti di strada; Portobello Road è anche sede di un mercato rionale e Notting Hill è celebre per l’omonimo film e per le sue abitazioni dalle porte colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.