Capodanno in Tunisia

La Tunisia non solo d’Estate. I costi contenuti dei voli charter e degli hotel danno la possibilità a noi italiani, di trascorrere una piacevole vacanza in Tunisia in qualunque periodo dell’anno. Quale migliore occasione delle vacanze di Natale e Capodanno per godersi l’aria di festa e il clima temperato di Hammamet. Prenotiamo il nostro pacchetto viaggio, volo charter incluso, in un hotel con centro benessere nella vacanziera cittadina tunisina ad un costo veramente irrisorio di 240 euro a persona per 4 giorni in mezza pensione. Troviamo un clima mite, circa 20 gradi che ci permette di godere delle magnifiche ore trascorse al sole.

La città è dedicata ai turisti, quindi animata, gioiosa e nonostante il periodo politicamente non felice per la Tunisia, Hammamet è tranquilla, il turista per loro è sacro e rispettato perché è il pane quotidiano. Ogni giorno, dopo un’abbondante colazione, andiamo in escursione, la prima giornata decidiamo di visitare Hammamet vecchia e la caratteristica Medina. Un comodo trenino che gira per le vie della città nuova, ci accompagna fino alla porta del tipico mercato e cominciamo il nostro giro. Non vi spaventate degli “assalti” dei negozianti, è una loro prerogativa, vogliono vendere, ma anche chiacchierare, contrattare come si usa nei paesi nord africani.

Il tardo pomeriggio lo trascorriamo al centro benessere dell’hotel, non c’è nulla di più rilassante di un depurante bagno turco, un tonico massaggio e per finire un tuffo nella calda acqua della piscina coperta. Le cene in queste giornate di festa, sono sempre allietate da danzatrici del ventre o cantanti locali e i dopo cena offrono spettacoli tipici, come i fachiri o i mangiatori di spade.

Immancabilmente la serata si conclude al “Caffè moro”, comodamente adagiati sui cuscini e circondati dalle caratteristiche maioliche tunisine, gustiamo un aromatico caffè, fumando il fruttato narghilè. Durante il secondo giorno, decidiamo di recarci al modernissimo porto di Hammamet per vedere i Galeoni dei pirati, quando giungiamo sul posto, uno sta per attraccare, sentiamo l’urlo dei pirati da lontano e li vediamo vestiti nei loro tipici abiti d’arrembaggio. La sera, dopo una tappa obbligatoria al centro benessere e una succulenta cena tunisina, decidiamo di andare a trascorrere qualche ora alla Medina nuova, ricca di localini accoglienti, dove si ascolta musica soft, si possono bere liquori internazionali o sorseggiare te e caffè tunisini. All’interno dell’articolato “mercato”, è possibile fare shopping acquistando oggetti tipici e souvenir o decidere di fare qualche puntata all’interno del Casinò, uno dei tanti di Hammamet, che consiglio a chiunque voglia provare il brivido del gioco, in un ambiente sofisticato.

Prenota un hotel ad Hammamet alla tariffa più vantaggiosa.

Foto: Flickr.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.