5 week end particolari in Europa

5 week end particolari in Europa

Se avete bisogno di ricaricarvi, dopo un lungo e freddo inverno di lavoro, il luogo ideale dove trascorrere un week end all’insegna del benessere e del relax, è Budapest, considerata non a torto la capitale europea delle terme, con le sue 130 tipologie di acque termali curative, dislocate nella città. Tra i princpali centri, sono da segnalare il bagno termale Széchenyi, uno dei principali addirittura a livello europeo, il bagno termale Gellért, situato all’interno di un bellissimo palazzo liberty, tra i più belli della città e il bagno termale Király col suo famoso bagno turco.

Per un week end all’insegna del divertimento unito alla cultura, il mio consiglio si sposta su Madrid, in Spagna. Da non perdere, la visita dell’imponente Palazzo Reale, la sua Cappella e i Giardini di Sabatini. Molto affascinante, anche la cattedrale dell’Almudena, dedicata alla patrona della città. Poi, che amiate o no i musei, non potete tornare a casa senza aver visitato El Prado, dove è possibile ammirare tantissime opere di grandi artisti come Botticelli, Caravaggio, Goya… Se siete stanchi e volete fare una piccola siesta, il luogo ideale è allora il Parco del Buen Retiro, il polmone verde della città, dove avrete inoltre la possibilità di passare del tempo in compagnia di giocolieri e artisti di strada, oppure comprare qualche souvenir dai venditori ambulanti.

Che dire poi di Berlino? Anche per chi già c’è stato, ci sono alcuni angoli meno conosciuti che ben rappresentano l’animo della città. Come il Castello di Britz (del 1547) che merita una visita, così come il suo bel parco interno. Se riuscite e siete fortunati, sarebbe bello poter abbinare la visita a quei giorni in cui sono previste serate musicali. Altro lugo che spesso viene trascurato, è la Moschea Sehitlik, la più grande di tutta Berlino. Se invece vi piace l’arte in tutte le sue forme, allora non potete perdervi il museo-teatro delle marionette, l’Opera e… il quartiere Prenzlauer Berg, considerato addirittura uno dei quartieri più scenografici di tutta la città.

Ideale da visitare in un weekend è anche Amsterdam. La città non è infatti molto grande e il mezzo di trasporto che consiglio vivamente (che è anche il più utilizzato dagli olandesi stessi) è la bicicletta, che potete tranquillamente noleggiare. Definita, non a torto, la Venezia del nord, con i suoi 150 canali e 1300 ponti, è una città davvero romantica e meta ideale per le giovani coppie. Sempre per rimanere nel tema del romanticismo unito alla botanica, una tappa da non perdere è il mercato dei fiori, molto caratteristico e dove a far da padroni ci sono gli immancabili tulipani.

Per chi invece è interessato ad un week end all’insegna del vintage e dell’artigianato, ma non vuole andare nelle solite Londra o Parigi, ecco che spunta Lisbona. Fatevi consigliare dai locali: qua e là, nascoste, ci sono delle partiolari e tipiche botteghe dove è possibile scovare delle vere e proprie perle artigianali. Oppure, nei giorni di martedì e sabato, nel quartiere di Graca, c’è il mercato delle pulci: molto rinomato e dove è possibile trovare delle belle occasioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.