Formentera: ecco come viverla al massimo

Formentera: ecco come viverla al massimo

È una delle mete più in del momento: apprezzata dai tanti amanti del bel mare e dai turisti che sono alla ricerca di una località dagli scorci ancora incontaminati e poco urbanizzati, Formentera rappresenta indiscutibilmente la piccola perla delle Baleari. A 30 minuti di traghetto da Ibiza, terra di eccessi e divertimenti, infatti, si nasconde una minuscola isoletta, lunga poco più di 20 km, facile da girare in lungo ed in largo comodamente in sella ad uno scooter. La parola d’ordine a Formentera è libertà: la bella e rigogliosa isola, dal mare mozzafiato, si propone come una delle ultime colonie rimaste delle civiltà Hippie, dove il turista è davvero libero di vivere la vacanza secondo la propria dimensione, senza costrizioni e vincoli o formalità, né di abbigliamento né di orario. La vita scorre lenta, con ritmi rilassati, a Formentera, tra le cui spiagge vige la possibilità di praticare ancora il nudismo, scegliendo di spogliare corpo e mente dalle catene imposte dalla civiltà moderna e di ritrovare un pieno contatto con la natura.

Tra natura e sole: Formentera rimane nel cuore

Te gustarà volver a Formentera” è questo lo slogan che guida i turisti che si allontano, finite le proprie vacanze, dall’isola. Il significato è chiaro, “voglio ritornare a Formentera”: eh già, perché la perla delle Baleari entra davvero nel cuore dei tanti visitatori e turisti che ogni anno si affollano, sempre più, sui 21 chilometri dell’isola e in particolare nella zona di Es Pujol. Un quartiere vivo, dove la mondanità dei ristoranti e dei locali sulla spiaggia va a braccetto con l’azzurro del mare. Un azzurro che diventa turchese e lascia letteralmente a bocca aperta a Illetes: uno dei paradisi incontaminati dell’isola, dove una lingua di sabbia bianchissima e morbida lascia spazio alla limpidezza dell’acqua. Mojito in mano è stupendo arrivare a piedi fino alla punta dell’isola e, per gli esperti nuotatori, giungere sino all’isola di Esplamador, dove regna la natura incontaminata. La magnificenza dell’ambiente è un vero e proprio liet motiv di Formentera, che può essere ammirata anche negli angoli più nascosti con un zaino in spalla, partendo all’avventura, ad esempio, nei percorsi Camì Vell de la Mola e Camì de s’Estany.

Alle luci del tramonto la festa può iniziare

Al sole, al mare, e alle spiagge magnifiche, quando il tramonto avanza all’orizzonte, si unisce il grandissimo divertimento che anima l’isola nelle ore serali e notturne. I tanti locali che si affacciano sulla spiaggia ed i ristorantini tipici iniziano a riempirsi di turisti spensierati: Es Pujols e San Ferran rappresentano le zone cult di Formentera. La prima ricorda molto la Milano da bere degli anni ’90, a cui aggiungere la componente marittima, elemento fondamentale della magica atmosfera isolana: un mood particolarissimo, quasi indimenticabile, che abbraccia i turisti fino al mattino. Anche a San Ferran non si dorme mai: fino alle prime luci dell’alba la movida fa rima con tranquillità e spensieratezza, senza eccessi. Tutto giro intorno al Fonda Pepe, uno dei luoghi storici dell’isola, tutt’ora punto di ritrovo per chi ama lo stile di vita hippies.

Foto by Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *